iPost Too!

Home About Contatti

Vorrei tanto pregare…

Vorrei tanto pregare. Ce lo diciamo spesso, ma la verità è che non vogliamo pregare. Vorrei tanto fidarmi di Dio, ma la verità è che di Dio non ci fidiamo affatto ed in fondo, ci va bene così.

Vorremmo una vita spirituale più piena più autentica, scevra da luoghi comuni e devozionismi vari. Ma il punto è che tanto più ci liberiamo delle illusioni, delle dinamiche bambine, di un rapporto con Dio fatto di «delitto e castigo», tanto più ci sentiamo soli e questa solitudine ci divora letteralmente.

Ci si ricorda allora di Dio solo nella paura: nella paura di un castigo, delle conseguenze delle nostre azioni, della malattia, del dolore, delle fiamme dell’inferno o di chissà quale altro terribile incubo ci portiamo nel profondo sin da bambini.

Si instaura una relazione con Dio fatta di noia, paura, timore e alla fin fine d’indifferenza. A pensarci bene non si instaura alcuna relazione con Dio: iniziamo semplicemente a dialogare con noi stessi in una spirale che ci scoraggia sempre più e ci allontana dai nostri sogni.

gesto_preghiera

Dobbiamo trovare il coraggio di pregare, lasciando a Dio il tempo di farsi conoscere, il tempo di scacciare le nostre paure, il tempo di farci scoprire suoi amici e dunque figli. Dobbiamo avere il coraggio di chiamare Dio papà, e di portare con fierezza quell’anello e quei calzari che il signore ci ridona ogni volta che torniamo a casa (Cf. Lc 15,11-32).

 

 

1 Commenti

Lascia un commento

Iscriviti

Segui «iPost Too!»

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti ad iPostToo e non perdere neanche un post!

Unisciti a 445 altri iscritti