iPost Too!

Home About Contatti

Flash una tecnologia morta?

Se c’è qualcuno che sta portando ostinatamente avanti questa tesi è sicuramente Apple. La non inclusione di Flash player in tutti i suoi dispositivi mobili ne è una prova schiacciate. Oltretutto, i vertici dell’azienda non lasciano lesinare critiche feroci a riguardo!

Flash è una tecnologia nata ormai 15 anni fa in seno a quella che allora era Macromedia, adesso acquisita da Adobe. Da allora si è sicuramente evoluto sempre più in complessità e potenzialità. All’inizio della diffusione del web, infatti, ogni sito internet non era altro che una pagina di steso, formattato alla meno peggio, nella quale l’unica interazione possibile all’utente erano i link, i collegamenti tra le varie pagine. I browser, allora Internet Explorer 3/4 e Netscape, erano veramente qualcosa di innovativo quanto tremendo! Diverse società allora cominciarono a sviluppare dei plug-in che consentissero di inserire animazioni e veri e propri software interattivi all’interno delle pagine.

Primo a diffondersi fu java che con le sue applet consentiva di programmare software per il web, quasi contemporaneamente macromedia con flash mise a disposizione degli sviluppatori uno strumento più orientato alle animazioni in grafica vettoriale. Proprio quest’ultima tecnologia ha avuto la meglio! Flash consentiva ai grafici di creare animazioni in maniera visuale senza conoscere nessun linguaggio di programmazione. Java, invece, era più orientato agli sviluppatori di software che tuttavia in quel periodo si disinteressavano ad internet. Nel tempo flash è diventato sempre più simile a java senza perdere i suoi punti di forza. E’ stato davvero un successo lasciando a java il desktop ed i dispositivi mobili. Oggi è difficilissimo trovare un sito web che implementi un’applet java.

Ed oggi cosa sta succedendo?

Dal 2001 ad oggi i browser si sono evoluti con lentezza e spesso in maniera disordinata. Il plugin flash, invece, implementava tutte le funzionalità avanzate che in realtà si sarebbero dovute trovare direttamente sotto il cofano di qualsiasi client web! Questo è quello che sta succedendo oggi. I browser si evolvono ad una velocità sconvolgente, diventano sempre più veloci ed implementano tecnologie avanzate e soprattuto standardizzate: javascript, CSS2/3, XHTML e qualcuno anche HTML5.

Con queste tecnologie, in effetti, Flash diviene assolutamente marginale. Il vantaggio inoltre di non usare un plugin è che ogni elemento di una pagina può interagire con gli altri direttamente, senza dover far uso di API complicate e soprattuto fuori standard.

Sì oggi un sito web è davvero all’avanguardia se non utilizza altro che i CSS e Javascript. Sono pochi infatti i siti internet che si basano interamente su Flash, ed anche questi ben presto verrano ridisegnati.

Flash è quindi obsoleto?

Oggi no, ma le tendenza è sicuramente quella di abbandonarlo. Adobe farebbe bene forse ad inserire elementi di progettazione web nel suo splendido Photoshop e cercare di riqualificare flash nel contesto.

Per approfondire:

  • Sito web di Apple nel 1997, bella differenza vero?
  • Cappuccino, framework javascript per applicazioni web/desktop che non hanno nulla da invidiare al Java.
  • Flash, su Wikipedia, un po’ di storia non fa mai male!
Iscriviti

Segui «iPost Too!»

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti ad iPostToo e non perdere neanche un post!

Unisciti a 3 altri iscritti